Acido folico e malattie renali

La malattia renale, chiamata anche malattia renale, è una condizione grave che limita la capacità dei reni di filtrare i prodotti di scarto, creando un accumulo nel tuo corpo. La malattia renale che richiede la dialisi renale può aumentare la tua necessità di acido folico, una sostanza nutritiva che svolge un ruolo importante nella salute generale delle cellule e degli organi.

Acido folico

L’acido folico va anche dai nomi di folato e vitamina B9. Questa vitamina idrosolubile può aiutare a prevenire l’anemia e è necessaria nella crescita e nella divisione di nuove cellule. Questa vitamina contribuisce alla creazione di RNA e DNA, gli elementi che fungono da elementi costitutivi per le cellule. L’acido folico si presenta naturalmente in diversi tipi di alimenti, come fagioli secchi e piselli, verdure verdi e frutti verdi. Una carenza di acido folico può causare perdita di peso, mal di testa, irritabilità, palpitazioni cardiache e diarrea. Condizioni che possono aumentare la vostra esigenza di acido folico includono malattie epatiche, malattie renali, gravidanza, malassorbimento e alcune anemie.

Malattia renale

La progressione della malattia renale include cinque fasi, a seconda del livello di funzione all’interno dei reni. Le fasi da uno a quattro includono danni lievi a gravi diminuzioni della funzionalità renale. Il livello cinque, noto anche come insufficienza renale e malattia renale dello stadio finale, segna la fase finale di questa malattia. L’ESRD richiede la dialisi renale o il trapianto renale.

Requisiti

La maggior parte degli adulti necessita di 400 mcg di acido folico al giorno, anche se le donne in gravidanza e allattamento richiedono più di questa vitamina. Il limite superiore sicuro dell’acido folico è di 1.000 mcg al giorno per gli adulti. Mentre la maggior parte delle persone con malattia renale richiedono quantità normali di acido folico, gli individui con insufficienza renale spesso hanno bisogno di più. La dialisi renale può influenzare la quantità di omocisteina nel tuo corpo, con conseguente necessità di acido folico più. Secondo MayoClinic.com, i pazienti in dialisi possono richiedere tra 0,8 e 15 mg di acido folico al giorno, mentre altri hanno bisogno tra 2,5 e 5 mg tre volte alla settimana. La quantità specifica di acido folico che si desidera dipende dai livelli individuali di omocisteina.

Precauzioni

Evitare di prendere grandi dosi di acido folico senza raccomandazioni del medico, soprattutto se si ha una grave malattia. Troppo l’acido folico può causare sintomi di una carenza di B12. L’eccessiva quantità di acido folico può causare convulsioni nelle persone che utilizzano farmaci anticonvulsivanti.