Come cucinare spaghetti tagliatelle un giorno avanti

Spaghetti è uno dei pasti più facili da fare. Anche se è uno dei pasti più veloci da gettare insieme, a volte l’attesa di 20 minuti per far bollire l’acqua è il momento in cui semplicemente non hai la pazienza di sopportare. Risolvi il problema preparando le tagliatelle un giorno o così in anticipo per riscaldare a proprio piacimento. Quando in abbinamento con olio d’oliva, proteine ​​magre e verdure fresche invece di salse piene di sodio, spaghetti è più salutare di altre opzioni di pasto veloce. La pasta di grano intero è ampiamente disponibile nei negozi di generi alimentari e fornisce un po ‘più nutrizione e fibra.

Riempire un grande piatto di cottura con acqua. Cuocere un’intera scatola di spaghetti con almeno 5 litri d’acqua. Il grande volume d’acqua aiuta la pasta per scaricare l’eccesso di amido e impedisce che i fili si attaccino.

Portare l’acqua a bollire e aggiungere un pizzico di sale per migliorare il sapore degli spaghetti. È possibile utilizzare fino a 2 cucchiai di sale per libbra di pasta senza influire negativamente sul gusto.

Aggiungere le spaghetti al piatto. Sfilare gli spaghetti attorno al vaso in modo uniforme in modo che i filamenti non si abbracciano mentre cominciano a ammorbidire. Ridurre a metà gli spaghetti secchi prima di aggiungere la pasta all’acqua, se preferite.

Cuocete gli spaghetti per 7-8 minuti, finché le tagliatelle sono “al dente”, il che significa “al dente” in italiano. La pasta dovrebbe essere un po ‘fitta quando si mordono in esso. Spaghetti che saranno serviti immediatamente è di solito cotta per 8-10 minuti.

Versare gli spaghetti cotti in un colino per scaricare l’acqua. Sciacquare la pasta con acqua fredda per fermare il processo di cottura. Mescolare in 1 o 2 cucchiaini di olio d’oliva per impedire che le tagliatelle si attaccano l’una all’altra mentre vengono conservate durante la notte.

Mettere gli spaghetti cotti e freddi in un contenitore ermetico e conservare in frigorifero. Quando sei pronto a servire la pasta, mescolare con salsa o verdure e riscaldare in una casseruola o nel forno a microonde. Spaghetti da fare possono essere conservati fino a tre giorni in frigorifero.