I progressi previsti della terapia fisica dopo la chirurgia delle spalle

La chirurgia della spalla può essere una procedura complessa e il recupero può variare ampiamente, a seconda della portata dell’intervento e della gravità del danno. La terapia fisica dovrebbe iniziare subito dopo l’intervento chirurgico e può durare settimane a mesi. È necessario avanzare attraverso ogni fase della terapia fisica prima di passare al prossimo. Il tuo tasso di progressione dipende in larga misura dal risultato dell’intervento chirurgico, nonché dal livello di coerenza con l’esecuzione dei compiti terapeutici.

La prima fase inizia quasi subito dopo l’intervento chirurgico. In questa fase, la spalla può essere temporaneamente immobilizzata, tuttavia, il medico potrà iniziare a spostare il braccio e la spalla sin dal primo o al secondo giorno. Avrete anche bisogno di ghiacciare la spalla. Il ghiaccio aiuterà a controllare il gonfiore e fornire un sollievo temporaneo. Ghiaccio spesso per tutta la giornata per circa 20 minuti alla volta. La prima fase può durare una o più settimane, a seconda del tipo di intervento chirurgico.

Mentre la spalla inizia a guarire, può essere necessario un massaggio leggero per aiutare a massimizzare la mobilità del giunto delle spalle e per ridurre il gonfiore persistente. Avrai anche inizio gamma di esercizi di movimento. Esistono due tipi di esercizi di movimento: passivi e attivi. Nella gamma passiva di movimento, rimani fermo mentre un terapeuta fisico muove la spalla attraverso la sua gamma di moto. Nella gamma attiva di movimento, spostate la spalla da soli. Questa fase può iniziare non appena si è in grado e può durare diverse settimane.

Una volta che la spalla si è guarita al punto in cui è possibile effettivamente completare una serie di esercizi di movimento attivi, è possibile iniziare a eseguire esercizi per rafforzare i muscoli che supportano il giunto delle spalle. Dopo l’intervento chirurgico, i muscoli affetti possono atrofia, o perdere dimensione e forza. Per invertire questo effetto, un fisico terapeutico vi dirigerà attraverso una serie di esercizi che sono stati progettati per ricostruire il tessuto muscolare che è stato perso o danneggiato durante e dopo l’intervento chirurgico. Mentre i muscoli si rafforzano, gli esercizi diventano più avanzati. Questa fase può durare settimane a mesi dopo l’intervento chirurgico.

Quando hai riacquistato la forza e la flessibilità normale nella tua spalla, puoi tornare alla normale attività. Anche se potete essere completamente recuperati dal tuo infortunio e il recupero successivo, il tuo terapista fisico potrebbe comunque consigliare di continuare a svolgere le esercitazioni di flessibilità fornite nella seconda fase e gli esercizi di rafforzamento della terza fase. Ciò contribuirà a garantire che i muscoli e i legamenti che supportano il giunto delle spalle rimangano forti e flessibili, riducendo la possibilità di rimodellare la spalla.

Fase 1

Fase 2

Stadio 3

Fase 4