Il latte di soia contiene isoflavoni?

Il latte di soia è un fluido prodotto da soia, macinazione e bollitura di soia. Soia, un membro della famiglia di legumi di verdure, serve come una valida fonte di proteine ​​e fibre alimentari, e contiene anche vitamine, minerali, grassi e carboidrati essenziali. Le soia e il latte di soia prodotto da loro contengono importanti sostanze vegetali conosciute come isoflavoni.

Gli scienziati classificano isoflavoni come fitoestrogeni, prodotti chimici prodotti da una pianta che può legarsi ai recettori degli estrogeni nel corpo. I soia servono come fonte più concentrata di isoflavoni nella dieta umana, secondo il Linus Pauling Institute. Gli isoflavoni nell’impianto si legano alle molecole di zucchero nelle soia e vengono rilasciate nel corpo durante la digestione. Gli isoflavoni nelle soia e nel latte di soia includono genisteina e daidzeina, che differiscono solo leggermente nella loro struttura chimica.

Poiché questi composti possono legarsi ai recettori degli estrogeni, gli isoflavoni possono imitare le risposte dell’estrogeno ormonale. Ciò può aiutare a prevenire condizioni come l’osteoporosi che si verificano a causa di bassi livelli di estrogeni. Quando gli isoflavoni si legano ai recettori degli estrogeni, bloccano anche l’estrogeno dal legame, riducendo gli effetti degli estrogeni. Questo ruolo può contribuire a ridurre i tumori estrogeni-dipendenti come il cancro al seno, all’utero o alla prostata.

I produttori di processo che utilizzano per estrarre la proteina di soia durante la produzione di un impianto di soia impattano quanta quantità di isoflavoni rimangono nel cibo. Le proteine ​​estratte usando un processo di lavaggio a base di etanolo perdono gran parte del contenuto di isoflavone, mentre quelli isolati con un processo di lavaggio dell’acqua mantengono gli isoflavoni. La maggior parte dei latte di soia commercialmente prodotti contiene isoflavoni, ma l’importo può variare per marca e anche in diversi lotti dello stesso marchio. In generale, una tazza di latte di soia contiene 12 mg di diadzein e 17 mg di genisteina, secondo il Linus Pauling Institute.

Il latte di soia non contiene il lattosio, il tipo specifico di molecola di zucchero che si trova nei mucche e nel latte di mammifero. Questo fornisce un vantaggio per i 30-50 milioni di adulti americani che soffrono di intolleranza al lattosio, una condizione che si verifica quando il corpo non riesce a abbattere il lattosio, secondo il Dipartimento di Salute degli Stati Uniti e dei Servizi Umani. Per queste persone, il latte di soia serve come fonte alternativa di calcio. Inoltre, le soia sono l’unica fonte comune di proteine ​​complete, vale a dire che fornisce tutti gli aminoacidi essenziali. Il latte di soia fornisce una quantità di proteina simile al latte vaccino.

Definizione

Ruolo degli isoflavoni

Contenuto di isoflavone di latte di soia

Altri vantaggi del latte di soia