La tostatura delle mandorle diminuisce il loro valore nutrizionale?

La mandorla di tostatura aumenta il sapore e crea una texture croccante, rendendo anche il dado più facile da digerire. Tuttavia, si consiglia di consumare dadi freschi, crudi e non salati invece della varietà arrosto perché spesso vengono arrostiti negli oli non salutari e salati, secondo il Dott. Mehmet Oz, vice presidente e professore di Chirurgia presso la Columbia University. Ma la tostatura di mandorle può essere un’opzione più sana. Quando si confrontano i valori nutrizionali della mandorla cruda con la mandorla tostata secca non salata, le differenze sono minori, suggerendo un piccolo cambiamento nel valore nutrizionale.

calorie

Un valore nutrizionale che è influenzato negativamente dal tostatura è il contenuto calorico. Le calorie sono leggermente più alte in mandorle tostate secche che in mandorle crude. A 1 once. Il servizio di mandorle tostate contiene 169 calorie, mentre la stessa dimensione che serve di mandorle crude contiene 163 calorie. Mentre la differenza è solo lieve, consumando le altre sei calorie ogni giorno dalle mandorle tostate per un anno può causare un aumento di peso di 1/2 libbre.

Proteine ​​e carboidrati

La proteina ei carboidrati in mandorle non sono influenzati dal processo di tostatura. Tuttavia, il contenuto di fibre è leggermente inferiore quando si confronta la mandorla tostata con la mandorla cruda. A 1 once. Il servizio di mandorle tostate contiene 3,1 g di fibre, mentre la materia prima contiene 3,5 g. La fibra è una sostanza nutritiva essenziale che la maggior parte degli americani non si abbastano nelle loro diete, secondo l’American Dietetic Association. La scelta di alimenti a fibra superiore aiuta a controllare l’appetito, migliora la funzione intestinale e riduce il rischio di malattie cardiache.

Grasso

La tostatura della mandorla aumenta lievemente il contenuto di grassi della mandorla rispetto alla mandorla cruda, che è la ragione probabile dietro l’aumento del contenuto di calorie. A 1 once. La mandorla tostata contiene 15 g di grasso totale, 1,1 g di grassi saturi, 9,1 g di grassi monoinsaturi e 3,7 gr di grassi polinsaturi, mentre la mandorla cruda contiene 14 g di grasso totale, 1 g di grassi saturi, 8,8 g di monounsaturated Grasso e 3,4 g di grassi polinsaturi.

Vitamine e minerali

Anche il contenuto di vitamina e minerale della mandorla è leggermente influenzato dal processo di tostatura. Tuttavia, alcune sostanze nutritive mostrano un aumento degli importi, mentre altri sono diminuiti. La mandorla tostata contiene maggiori quantità di ferro, calcio, magnesio e folato rispetto alla mandorla cruda. Tuttavia, i livelli di vitamina E e di fosforo sono leggermente diminuiti nella mandorla tostata.