Olio di pesce contro la sinusite

La sinusite è l’infiammazione delle cavità piene d’aria del cranio che si verifica a causa di infezioni batteriche, virali e fungine delle cavità. Le infezioni del tratto respiratorio superiore e la rinite allergica aumentano il rischio di questa condizione, definita da febbre, stanchezza, tosse, congestione nasale e cattivo respiro. La sinusite può essere acuta o può diventare cronica se i sintomi persistono per più di 12 settimane. Il trattamento prevede un sacco di liquidi, spruzzi nasali e decongestionanti, dolori e farmaci che riducono la febbre e antibiotici. Alcuni supplementi come l’olio di pesce possono anche aiutare a prevenire e curare la sinusite.

Circa l’olio di pesce

L’olio di pesce può essere ottenuto mangiando pesce come sgombri, tonni, barbabietole o sardine o da integratori naturali e sintetici. È una ricca fonte di acidi grassi omega-3, che sono acidi grassi essenziali necessari per la funzione del cervello e la corretta crescita e sviluppo. Gli acidi grassi Omega-3 possono anche ridurre l’infiammazione. Il medico può anche raccomandare supplementi di olio di pesce per trattare una serie di condizioni, tra cui malattie cardiache, ipertensione, diabete, osteoporosi, artrite e depressione. I supplementi sono disponibili come capsule e estratti liquidi. La dose dipende dall’età e dalla condizione da trattare.

Link tra olio di pesce e sinusite

Circa 3 g di integratori di olio di pesce al giorno possono contribuire a ridurre i sintomi della sinusite e portare a meno episodi di sinusite acuta e minori visite mediche, secondo Adrianne Bendich, autore di “Nutrizione preventiva”. Uno studio del numero di giugno 2004 dell’International Journal of Otorinolaringoiatria Pediatrica “afferma inoltre che i supplementi di olio di fegato di merluzzo ottenuti dal fegato di pesce di merluzzo insieme ad integratori multivitaminici possono beneficiare dei bambini con sinusite cronica o ricorrente. Gli integratori di olio di pesce possono anche migliorare la gocciolina postnasale e il drenaggio nasale del muco, afferma il dottor Robert S. Ivker in “Sinus Survival”.

Effetti collaterali

Gli integratori di olio di pesce sono sicuri per la maggior parte degli individui, compresi i bambini e le donne in gravidanza. Tuttavia, occasionalmente possono verificarsi effetti collaterali come il rash, il respiro cattivo, bruciori di stomaco, nausea, rash, diarrea e naso. Possono anche interferire con determinati farmaci contraccettivi, di pressione sanguigna e anticoagulanti.

Precauzioni

Parlare sempre con un medico prima di utilizzare supplementi di olio di pesce per determinare se sono giusti per te. Informi il medico circa tutti i farmaci che si potrebbero assumere e le condizioni preesistenti. Non sostituire alcun medicinale di prescrizione con questi supplementi senza parlare con il medico.