Quanto dovrei bere il kombucha?

I sostenitori sostengono che il kombucha, un tè fermentato, è una cura – tutto, ma potrebbe non essere altrettanto buono per te come affermato. Non ci sono raccomandazioni circa l’importo che dovresti bere un giorno e un caso studio pubblicato nel Journal of Intensive Care Medicine di 2009 dice che non dovresti bere affatto a causa del potenziale di effetti collaterali seri, anche fatali. Consultare il medico prima di aggiungere tè Kombucha alla vostra routine quotidiana.

Cosa c’è in Kombucha?

Il tè Kombucha è talvolta chiamato fungo da tè o funghi canaglia, ma il tè non contiene funghi. La bevanda acidamente leggermente carbonata viene fatta con tè nero zuccherato che è stato fermentato da una combinazione di lieviti e batteri. Il tè è anche talvolta fatto con tè verde.

Preoccupazioni per la salute

Il rapporto di casi pubblicati nel Journal of Intensive Care Medicine rileva che negli individui che hanno bevuto il tè fermentato, inclusi l’insufficienza epatica e l’acidosi lattica grave, sono stati registrati gravi e anche fatali eventi. Ci sono anche segnalazioni che causano reazioni allergiche, nausea, vomito, ittero, dolore testa e collo, infezioni da lieviti e infiammazione. Secondo il Memorial Sloan Kettering Cancer Center, bere il tè ha anche portato a mani di meccanico, o dermatomyositis, che è cracking della pelle a punta delle dita.

Rischio di contaminazione

A causa dell’ambiente in cui è cresciuto, il tè kombucha ha anche il potenziale per essere contaminato con lievito o batteri scoraggiati. La contaminazione può essere più comune nei tè allevati a casa o in ambienti non sanitari rispetto ai prodotti commerciali. Kombucha è presumibilmente un solvente immunitario, tuttavia non dovresti bere se hai un sistema immunitario indebolito a causa del rischio potenziale di consumare un prodotto contaminato.

Opzioni più salutari

Dato la mancanza di prove di un beneficio e di potenziali effetti nocivi gravi, consultare il proprio medico per discutere se è sicuro di bere il tè di kombucha. Invece, prendere in considerazione la possibilità di bere tè freddo regolare come tè nero o verde tè. Questi tè sono ricchi di flavonoidi, che sono antiossidanti che possono offrire una certa protezione contro le malattie cardiache. Secondo l’Istituto Linus Pauling, le prove epidemiologiche indicano che bere 3 tazze di tè al giorno può ridurre il rischio di avere un infarto. Mantenere il vostro tè senza calorie saltando lo zucchero e aromatizzando il tè con limone o calce invece.